Illuminare il Corridoio: Consigli Utili per Non Sbagliare

Il fatto che sia un ambiente prettamente di passaggio, non vi autorizza a negare al corridoio l’attenzione che merita in fatto di illuminazione. Se infatti il vostro obiettivo è di improntare la vostra casa al comfort abitativo, non potrete trascurare nessuno spazio.
Ecco una serie di soluzioni, dalle più semplici alle più sofisticate, che vi consentiranno di illuminare questa stanza funzionale al meglio.

  • Luci da Incasso
    Sono, queste, un grande classico che trova impiego in moltissime stanze quando è necessario raggiungere un buon compromesso tra la luce emessa il poco spazio che si può occupare con degli apparecchi illuminanti. Le luci da incasso, infatti, si rivelano un asso nella manica nel momento in cui si vuole far sembrare più alti e ariosi degli spazi angusti quali sono appunto, in alcune abitazioni, i corridoi.
  • Appliques
    Se volete illuminare senza rinunciare allo stile, allora, per il vostro corridoio, non c’è niente di meglio delle appliques. Moltissimi tipi di appliques si possono trovare oggi in commercio ma il consiglio che vi diamo è quello di sceglierne alcune che proiettino la luce sul soffitto. Questo effetto, in gergo tecnico noto come Uplighting, infatti, è perfetto per dare respiro agli ambienti più stretti. Le appliques dovranno poi essere distribuite in modo uniforme per tutto il corridoio, così da dare a questo spazio un layout equilibrato e una luce equamente diffusa.
  • Track Lighting System
    Al di là del nome, che può spaventare, vi accorgerete che questa funzionale soluzione è più semplice di quanto si possa pensare. Si tratta, infatti, di installare uno o più punti luce lungo un binario che sia posizionato al centro del corridoio e che risulti parallelo a esso. Questo tipo di illuminazione è altamente versatile ed efficace.
  • Dimmer
    Ideali per chi usa la luce nel corridoio soprattutto di notte, le lampadine dimmerabili hanno la particolarità di avere un’intensità regolabile a piacimento dell’utente. Scegliete dunque quella che disturberà meno i vostri sonni!
  • Sensori di Movimento
    La soluzione più all’avanguardia e, bisogna dirlo, anche la più impegnativa economicamente parlando, è quella di dotare il vostro corridoio di sensori di movimento: senza dubbio una grande comodità. Esistono sistemi di illuminazione funzionanti a tecnologia PIR. Questo acronimo si scioglie nella locuzione Passive InfraRed. In buona sostanza, tali luci hanno un sensore elettronico capace di misurare i raggi infrarossi irradiati dagli oggetti che si palesano nel suo campo visivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *